Irfanview programma utile

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Irfanview programma utile

Messaggio Da Sinphony il Ven Nov 14, 2008 11:57 am

Coreldraw®, da Macromedia® FireWorks, a Paint Shop Pro® - per citarne alcuni - tutti offrono la possibilità di ottenere risultati professionali e richiedono una certa esperienza per familiarizzare con le numerose funzionalità e le funzioni dei filtri grafici. Ma InfanView è probabilmente il più famoso e popolare visualizzatore di immagini completamente gratuito per Windows. Il programma è infatti in circolazione, in Rete, da molti anni ed ogni release introduce numerose innovazioni rispetto alla precedente. Alcune caratteristiche di InfanView includono la possibilità di visualizzare l'anteprima delle immagini, di visualizzare un insieme di immagini in modo rapido, supporta il drag&drop, la possibilità di effettuare degli slideshow, di convertire una serie di immagini da un formato ad un altro mediante una procedura batch, di stampare le varie immagini utilizzando diverse possibilità di personalizzazione, di modificare la profondità dei colori e molto altro ancora.

IrfanView è un lettore ed editor di immagini veloce e semplice che funziona con tutti i formati grafici più conosciuti. In aggiunta presenta funzioni clicca-e-trascina, supporto TWAIN, gruppi di conversione ed effetti e modificazioni sulla profondità del colore, sfumature, messa a fuoco e altre.

Video:

ANI, CUR, B3D*, BMP,CAM*, CLP, CPT, CRW/CR2*, DCM/ACR/IMA*, DCX, DDS*, DJVU, DXF, DWG, HPGL*, ECW*, EMF, EPS, FPX*, FSH*, G3*,GIF, ICL, EXE, DLL, ICO, ICS*, IFF, LBM, IMG*, JP2, JPC, J2K*, JPG, JPM*, KDC*, LDF*, LWF*, Mac PICT, QTIF*, MNG, JNG*, MrSID, SID*, NEF, MRW, ORF, RAF, DCR, SRF, PEF, X3F*, NLM, NOL, NGG*, PBM, PCD, PCX, PGM, PNG, PPM, PSD, PSP*, RAS, SUN*, RAW*, RLE*, SFF*, SFW*, SGI, RGB*, SWF*, TGA, TIF, TIFF, TTF*, TXT, WAD*, WBMP*, WMF, XBM*, XPM*.

Video/Audio:

AIF AU, SND MED* MED/OctaMED MIDI MP3* MPEG OGG* RA* WAV ASF AVI MOV* MPG, WMA

* = Vengono richiesti i plugins scaricabili nella relativa pagina.

Programma
IrfanView

Lingua italiana:
Lingua Italiana

Come installare la lingua italiana:
Spoiler:
1. scaricate il pack della lingua dal link che vi ho dato
2. è compresso in file zip, quindi decomprimete
3. nella cartella troverete 2 file più un redme, coppiate il file chiamato Italian.dll ed incollatelo in: C:\Programmi\IrfanView\Languages
4. ora avviate il programma Irfanview ed fate nel menù in alto Options----Change Language; vi comparirà una finestra con l'elenco delle lingue che avete, selezionate italiano e date l'ok
Come installare i filtri:
Spoiler:
Inanzitutto i filtri li trovate nel sito ufficiale di IrfanView per installarli:
1. scaricate i filtri
2. saranno in file zip o rar decomprimete
3. ora avviate il programma Irfanview ed fate nel menù in alto Opzioni----Propietà (tasto veloce P)---PlugIns (lo trovate a fianco di barra degli strumenti, a destra)[/spolier]


Esempi di utilizzo di Irfan View

Esempio 1: Come migliore la qualità di un'immagine (preso dal sito di radiomuseum)
[spoiler]1) Eseguire Irfanview
2) aprite la vostra immagine ( file---apri)

3) Zoom immagine: Se l'immagine appare troppo grande per lo schermo, utilizzare il pulsante "Rimpicciolisci" (-) per visualizzarla interamente.


4) Se necessario, ritagliare l'immagine (l'apparecchio fotografato dovrebbe riempire interamente l'immagine, senza eccessivi bordi): posizionare il cursore nell'angolo in alto a sinistra, tenere premuto il tasto sinistro del mouse e trascinarlo nell'angolo in basso a destra, secondo come desiderato. Una volta rilasciato il pulsante del mouse, si visualizzerà la selezione rettangolare che indica la porzione di immagine da mantenere (la parte esterna eccedente verrà rimossa).

4.1) Se la selezione rettangolare non va bene, può venir rimossa semplicemente cliccando col mouse al di fuori del rettancolo.

4.2) Se la selezione rettangolare è accettabile, si clicchi su Modifica > Ritaglia la selezione.

Rimarrà visibile soltanto l'immagine ritagliata, e la cornice esterna verrà rimossa.

5) Se opportuno, modificare la luminosità e il contrasto:

5.1) Cliccare sul menu "immagine",

5.2) selezionare "migliora i colori"

5.3) Ottimizzare l'immagine regolando i controlli in maniera appropriata, e quindi

"Applica all'originale", OK.

6) Ridurre le dimensioni dell'immagine: si clicchi nuovamente sul menu "Immagine"

6.1) Modificare le dimensioni dell'immagine, mediante "Ridimensiona/ricalcola" :


- 72 DPI;

- Lasciare selezionato "Mantieni le proporzioni";

- impostare le nuove dimensioni: larghezza max.933 pixel, altezza max.700 pixel (impostare la dimensione massima di uno dei due campi e utilizzare quello che si raggiunge prima: il lato più grande non deve superare le dimensioni massime indicate)


6.2) Ridurre le dimensioni impostando "Ricalcola (qualità migliore)"

7) Salva come


7.1) Selezionare dove salvare il file (destinazione)

7.2) Formato (tipo) del file: selezionare JPG

7.3) Modificare la qualità (di solito compresa tra 50 - 80%, in modo da ridurre le dimensioni del file fino ad un max di 120KB; per le immagini da inviare nel forum la qualità dovrà essere ulteriormente ridotta fino ad un max di 40KB) nella finestra aggiuntiva e rimuovere tutte le altre opzioni.

7.4) Se necessario, rinominare il file (seguendo le convenzioni! qui, come esempio: JP_Marc_Globe_All_Transistor_front)


7.5) Salvare

Cool Verificare le dimensioni del file dell'immagine (click col tasto destro e selezionare Proprietà), che dovrebbero essere compresi tra 60 fino ad un max di 120 KB.

8.1) Se necessario, ridurre ulteriormente le dimensioni del file, selezionando un'inferiore qualità d'immagine (vedere punto 7)

9) L'immagine è pronta per l'invio.


Ricorda che, in caso di errori durante il ritocco dell'immagine, la maggior parte dei passaggi sono annullabili mediante il menu
- Modifica
- Annulla

Esempio 2: Come ottimizzare una cartella intera di immagini (preso dal sito di ezeta)
Spoiler:
Innanzitutto è bene non lavorare sulle immagini originali, quelle vanno tenute al riparo di ogni imprevisto.
Quindi creare una cartella chiamandola foto da ottimizzare nella quale copiarvi tutte le immagini che bisogna modificare. In questa cartella, assieme alle foto, creare anche una nuova cartella chiamata foto ottimizzate che per il momento rimarrà vuota.

(Da notare che le immagini sono tutte superiori al milione di Bytes, alcune sono addirittura superiori ai due milioni, quindi molti server non accettano di spedire mail con allegati di queste dimensioni. Se poi dovessimo spedirle tutt'e 10 che raggiungono i 16 milioni, non potremmo essere sicuri che arrivino gradite per il tempo necessario allo scarico. Inoltre la larghezza di queste immagini è di 2304x1728 pixel e un monitor settato 800x600 ne può vedere solo una porzione per volta!)
Lanciare Irfan View e nella finestrella che si apre fare click su File e dal menu a discesa che appare, fare click su Conversione/Rinomina multipla.

Apparirà la seguente videata sulla quale bisogna fare le prime operazioni seguendo l'ordine di numerazione delle frecce rosse:

1 indicare il percorso della cartella Foto da ottimizzare: nella finestra apparirà l'elenco delle immagini (per comodità in questo esempio il percorso è già stato dato);
2 con la seconda operazione si deve indicare dove il programma andrà a mettere le foto ottimizzate, quindi tramite il pulsante Sfoglia dare il percorso della cartella Foto ottimizzate (da notare che per la lunghezza del percorso, nell'esempio è visibile solo la prima parte del nome Foto ottimizzate);
3 controllare che sia selezionato il cerchietto Conversione multipla, in caso contrario farvi click sopra;
4 come già accennavo un formato molto usato e che va bene per noi è il jpg, controllare quindi che nella finestrella sia quello che appare, diversamente fare click e selezionarlo dalla lista;
5 controllare che la casella Usa le opzioni avanzate sia selezionata;
6 premere il pulsante Imposta opz. avanzate (le operazioni con i numeri 7 e 8 andranno eseguite successivamente).
Si aprirà la seguente finestra dove decideremo il degrado delle immagini e la loro riduzione a misure adatte ai monitor.

Iniziamo con le operazioni per il ridimensionamento.
Purtroppo ora non posso fare a meno di usare alcune espressioni tecniche, visto che dobbiamo gestire le dimensioni delle immagini utilizzando i pixel, in quanto per il nostro uso non ha senso utilizzare i centimetri: per molto tempo i monitor standard hanno usato una risoluzione di 800x600 pixel che oggi è stata largamente soppiantata da quella di 1024x768 pixel che definisce l'attuale standard.
Molto spesso le foto scattate con le macchine fotografiche digitali sono molto grandi, tant'è che si è costretti a vedrele a pezzi, scrollando il monitor, se non si possiede un programma di visualizzazione che le adatta automaticamente alle dimensioni dello schermo.
Quindi è necessario rimpicciolirle.
Per fare questa operazione bisogna innanzitutto controllare che sia spuntata la casella Ridimensiona, dopodichè dobbiamo scegliere tra Imposta nuova dimensione o Imposta dimensione in percentuale dell'orig.
A) Imposta nuova dimensione
Questa scelta è possibile solamente se le immagini sono tutte orizzontali o tutte verticali, in questo caso con questa scelta le immagini che fossero anche di dimensioni diverse, vengono tutte standardizzate alla dimensione che si imposta.
Quali dimensioni impostare? naturalmente questo dipende dalle varie esigenze e importanza delle foto, una foto larga 750 pixel occuperà quasi tutto un monitor settato a 800x600 e occuperà poco più dei 2/3 in un monitor settato a 1024x798. Ad esempio, le due immagini immediatamente sopra a questo testo sono larghe 689 pixel. Immagino che sia quindi possibile farsi un'idea delle dimensioni da dare alle immagini.
Per cui, sempre nell'ipotesi che scegliamo Imposta nuova dimensione, spuntare il relativo cerchietto e immettere il valore desiderato nella casella Largh: posta immediatamente sotto.
Controllare che sia spuntata anche la casella Mantieni le proporzioni, così non dobbiamo preoccuparci di dare anche l'altezza.
B) Imposta dimensione in percentuale dell'orig.
Nel caso avessimo immagini orizzontali e verticali (per cui la larghezza di una è l'altezza di un'altra), è preferibile utilizzare la seconda scelta (che è quella usata in questo esempio), per cui spuntare il cerchietto Imposta dimensione in percentuale dell'orig. e mettere il valore desiderato (come esempio ho messo il 21%).
Controllare che sia spuntata anche la casella Mantieni le proporzioni, così non dobbiamo preoccuparci di dare anche la percentuale dell'altezza.
Un'ultima cosa: quel valore 99 che si vede nella casellina sulla destra, non ha nessuna valenza per le operazioni che stiamo facendo, per cui se il programma proponesse un valore 1 lasciate pure quello.
--------------Degrado dell'immagine a 72 pixel---------
L'altra operazione importante (da fare indipendentemente dalla scelta di ridimensionamento che avremo optato) è quella che degrada le immagini di tutti quei particolari che non sono vedibili con un monitor. Per fare questo immettere il valore 72 nella casella Imposta DPI: (i valori standard sono 72 e 96 utilizzati sui Mac per grafici e sui PC).
Controllare che sia spuntato anche il cerchietto 16,7 milioni di colori e terminare facendo click sul pulsante OK.
La finestra verrà chiusa e riapparirà quella precedente nella quale erano rimaste in sospeso le operazioni 7 e 8, quindi eseguirle
---------Ultime operazioni--------
7 premendo il pulsante Agg. tutti (Aggiungi tutti), tutti i file presenti nella finestra di destra verranno trasferiti anche in quella di sinistra (nel nostro caso tutte le 10 immagini);
8 premendo il pulsante Avvia diamo inizio all'ottimizzazione delle immagini che verrà visualizzata dall'apertura della seguente finestra:

Al termine dell'elaborazione (alcuni secondi), la riga più in basso segnalerà il risultato che solitamente è: 0 Errori, 0 Avvertimenti.
Premere il pulsante Esci e quindi chiudere Irfan View.
Aprire la cartella foto ottimizzate per vedere i risultati:

In questo esempio le immagini che erano 2304x1728 pixel sono state rimpicciolite a 484x363 pixel, e il peso che era di 16 milioni di Bytes (16MB) per le dieci foto, ora sono 298 mila Bytes (298KB), quindi spedibili anche a chi ha linee lentissime, e se anche un server pone il limite massimo di un mega, possiamo allegare fino a 30 immagini di queste dimensioni senza che queste creino problemi.

Siti Utili:
Spoiler:
1. manuale online
2. Sito ufficiale <--- qui trovate sia il software, altre lingue e i pluginns

Fine.

By Sinphony

_________________

Firma
Spoiler:

avatar
Sinphony
Crazy Admin
Crazy Admin

Numero di messaggi : 789
Età : 31
Data d'iscrizione : 15.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://crazyforum.7forum.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum